Il borgo antico di Bassano in Teverina, arroccato a 300 metri s.l.m., si affaccia sulla valle del Tevere, di cui gode splendide viste panoramiche.

Fu frequentato in epoca etrusca, come attestano tratti di fortificazioni in opera quadrata e una necropoli di tombe a camera.

Di epoca romana il tracciato della Via Amerina, strada consolare rimasta in uso fino al Medioevo per i pellegrini diretti a Roma. Sotto lo Stato Pontificio, il Borgo fu per anni conteso, infine riconquistato e affidato ad un Capitano del Popolo.

Parzialmente coinvolto in un evento bellico durante la seconda guerra mondiale, è stato in gran parte recuperato e ristrutturato nel pieno rispetto delle originali forme architettoniche.

Numerosi sono i monumenti da visitare all’interno del Borgo: la Chiesa dedicata ai Santi Patroni del paese, SS Fidenzio e Terenzio, la Chiesa dei Lumi, l’antica Fontana del cardinale Cristoforo Madruzzo e la Torre dell’Orologio, nota per inglobare al suo interno l’antico campanile della Chiesa dei Lumi, provvisto di bifore con insolite figure antropomorfe.

Ideale luogo di soggiorno, Bassano è base di partenza per gite culturali, si trova infatti a pochi km da località di notevole interesse storico-artistico come Orte, Viterbo, Bomarzo, Caprarola, Soriano nel Cimino, Bagnaia, Civita Castellana, Orvieto; dista pochi minuti dalle Terme dei Papi e gli stabilimenti termali di acqua sulfurea di Viterbo e circa mezz’ora dalla Cascata delle Marmore, decantata nei secoli per la sua bellezza.